Ronaldo trascina la Juve, Cagliari ko 2-0

Cristiano Ronaldo trascina la Juventus al successo per 2-0 contro il Cagliari nell’anticipo serale dell’ottavo turno di Serie A. All’Allianz Stadium il fuoriclasse portoghese firma la doppietta che decide il match segnando il settimo e ottavo gol stagionale che lo portano in vetta alla classifica dei cannonieri agganciando Ibrahimovic. Grazie alla vittoria di stasera i bianconeri salgono momentaneamente al secondo posto in classifica con 16 punti, a -1 del Milan capolista impegnato domani sera al San Paolo contro il Napoli, i rossoblù invece restano fermi a quota 10 in decima posizione insieme alla Sampdoria.

Il primo brivido del match è un gol annullato a Bernardeschi. All’11’ l’esterno bianconero va a segno su assist di Morata ma Maresca non convalida per fuorigioco dello spagnolo. Al 28′ padroni di casa vicini al vantaggio: ottimo taglio sulla destra, alle spalle della difesa, di Cuadrado che appoggia indietro per Kulusevski, lo svedese prova a piazzarla col mancino, mancando di un soffio la porta. Poco dopo chance per Bernardeschi che calcia su una respinta della difesa ma la sua conclusione non sorprende Cragno.


Nel finale della prima frazione sale in cattedra CR7. Al 38′ il portoghese riceve palla al termine di un’azione avvolgente dei bianconeri, rientra sul destro e trova il palo lontano per il gol del vantaggio. Quattro minuti più tardi arriva il raddoppio: cross dalla bandierina di Cuadrado, spizzata in area di Demiral e destro vincente, al volo, dell’ex Real Madrid.

La ripresa si apre all’8′ con uno show di Cuadrado sulla fascia destra, ingresso in area doppio dribbling e tiro-crosso deviato in angolo. Sul tiro dalla bandierina gran stacco di testa di Demiral e palla sulla traversa. Pochi minuti dopo azione in velocità dei bianconeri, con Kulusevski che appoggia verso Ronaldo finta per il tiro di piatto di Bernardeschi sul quale Cragno devia in angolo.

Al 20′ Juve a un passo dal 3-0: grande azione di Bernardeschi che scatta in posizione regolare, sterza e appoggia per l’accorrente Morata che, col destro, prova a piazzarla e non trova di poco lo specchio. Due minuti dopo gol del Cagliari con un colpo di testa Klavan annullato per un fuorigioco di Marin autore dell’assist. Al 24′ doppio cambio per Pirlo con McKennie e Dybala in campo al posto di Rabiot e Morata.

Poco dopo la mezz’ora ancora i ragazzi di Pirlo vicini al tris, prima con un tiro-cross di Dybala deviato da Cragno e poi con il tentativo di tap-in di Kulusevski respinto da un difensore rossoblù. Al 41′ l’ultima occasione del match capita a Dybala con un sinistro a giro dal limite dell’area che finisce alto.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.

Di admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Shares

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi